AtletiNewsTornei Nazionali

A TORINO NELL’IMPIANTO DEL CUS DUE GIORNI CON IL TENNIS IN CARROZZINA PER IL RADUNO TECNICO DELLA NAZIONALE

E’ in pieno svolgimento presso l’impianto di corso Sicilia del Cus Torino il raduno tecnico della nazionale italiana di tennis in carrozzina. Questa mattina la prima seduta di allenamento è scattata alle 9. L’appuntamento proseguirà nel pomeriggio di oggi e nella giornata di domani. Impegnati otto atleti della categoria Open maschile e quattro della categoria femminile. Tre di questi elementi sono tesserati Cus Torino e rispondono ai nomi del torinese Luca Paiardi, Antonio Cippo (campione italiano in carica) e Giulia Valdo, numero 3 d’Italia. L’iniziativa, seguita dai massimi vertici tecnici della FITP che seguono il tennis in carrozzina è legato al progetto di wheelchair tennis targato CUS Torino e facente capo al Maestro Nazionale FITP Andrea Saggion, capitano del team che nel 2022 ha trionfato nel campionato italiano a squadre con i colori del Cus Torino.

Luca Paiardi – dichiarazioni

«Questo è il mio secondo anno di ritorno alle competizioni dopo 4 anni di stop – dichiara – a causa di ragioni fisiche, di progetti lavorativi legati al Politecnico di Torino e dell’attività di documentarista con viaggioitalia.org. Ritornare ai vertici delle classifiche nazionali del tennis in carrozzina italiano partecipando anche alla costruzione di un team che rappresenterà l’Italia è per me molto stimolante: si tratta di una piccola impresa resa possibile grazie ad un impegno costante, ai miei compagni di squadra e di allenamento Roberto Toso e Antonio Cippo, e al progetto fortemente voluto dal maestro nazionale Andrea Saggion del CUS Torino, senza il quale non sarei mai tornato sui campi da tennis. Da poco sono inoltre diventato Sport Ambassador per la CPD – Consulta per le persone in difficoltà – per promuovere attraverso lo sport i valori dell’inclusione sociale. Da architetto credo fortemente che ogni grande edificio si costruisca con una grande squadra, un mattoncino alla volta».

Andrea Saggion: «Orgoglioso di ospitare per la prima volta all’interno di uno dei centri del CUS Torino un torneo-raduno della nazionale di tennis in carrozzina, grazie all’appoggio del presidente Riccardo D’Elicio e del Consigliere Roberto Picco entrambi molto sensibili e disponibili a supportare il progetto di squadra di tennis in carrozzina che da 2 anni a questa parte mi sta portando particolari soddisfazioni non solo a livello umano ma anche agonistico».

di redazione