AtletiNewsTornei Internazionali

GIORGI ELIMINATA, TROPPI ERRORI CONTRO LA SWIATEK

Si sperava di poter vedere la miglior versione di Camila Giorgi, più volte esaltata in carriera dal confronto con le più forti ed invece ieri sera la 32enne maceratese ha fatto la figura della vittima sacrificale contro la numero 1 del mondo, Iga Swiatek che l’ha battuta in 1 ora e 7 minuti con un doppio 6-1. Troppi gli errori dell’azzurra, con un primo game che è stato fotografia della sfida. Giorgi avanti 30-0, poi sotto 30-40 con tre doppi falli consecutivi. Due palle per andare 1-0 con la polacca entrata nella sfida e alla fine game perso e partita subito in salita, con tanto di quarto doppio fallo nel game. Alla fine saranno 9 i doppi falli complessivi di Camila e solo 11 i punti persi da Iga nei sette turni di servizio affrontati. Il secondo break subito nel terzo gioco dall’azzurra ha indirizzato definitivamente la sfida verso la numero 1 del mondo, salita poco dopo 4-0. Camila ha frenato la corsa della polacca (1-4) ma è stato un attimo anche perchè l’azzurra non ha concretizzato le tre palle per togliere uno dei due break concessi alla rivale nel game numero sei. Swiatek peraltro capace di sezionare il campo come in poche sanno fare e “usare” le righe in modo chirurgico. Con un diritto incrociato letatle ha chiuso il primo set alla terza opportunità (6-1), con il terzo break nella frazione. La seconda non ha cambiato andamento. Swiatek avanti 3-1 con il primo break e trionfalmente lanciata verso la vittoria con un altro 6-1 sancito da una risposta incrociata di Camila terminata in corridoio. Swiatek al 3° turno dove oggi incontrerà nella notte italiana (non prima di mezzanotte) la ceca Noskova e cercherà la rivincita della sconfitta (amara) subita agli Australian Open a livello di 3° turno, una delle sole due stagionali. Giorgi ancora una volta chiamata a riflettere sulla sua “non tattica”.

di redazione

Articolo offerto da SGE Società Gestioni Energetiche