AtletiNewsTornei Internazionali

A MONTECARLO TURNO DECISIVO DELLE QUALIFICAZIONI PER SONEGO E NARDI. ESORDIO IN MAIN DRAW PER MUSETTI

E’ partito con due acuti azzurri il Masters 1000 di Montecarlo nella prima giornata di qualificazioni. Sono stati nell’ordine quelli di Luca Nardi e Lorenzo Sonego. Il pesarese ha battuto l’ex numero 10 del mondo Lucas Pouille, il torinese ha fatto altrettanto contro l’ex numero 7 ATP David Goffin.
Sonego, che avrebbe dovuto giocare contro Fabio Fognini, costretto al forfeit per il problema alla gamba destra accusato in Marocco contro il russo Kotov, ha vinto in rimonta “vendicando” l’unico precedente che lo aveva visto superato dal belga, oggi n° 102 ATP, sul veloce indoor di Montpellier, nel 2021. Un match, quello nel torneo monegasco, che l’azzurro ha conquistato con il cuore e la solita capacità di lottare. Impresa non facile se si considera che solo 24 ore prima era in gara a Marrakech e ha dovuto prima metabolizzare la sconfitta nei quarti contro Berrettini, poi assorbire anche la fatica del volo per raggiungere il Principato. Oggi Lorenzo tornerà in campo non prima delle 13 contro l’esperto spagnolo Roberto Bautista Agut, mai affrontato nel circuito, che in prima battuta si è imposto sull’ex n° 3 ATP, Dominic Thiem, ripiombato in una crisi tecnica e fisica della quale è difficile prevedere la fine.
Nardi ha confermato il suo rapporto particolare con il Masters 1000 monegasco che nel 2023 lo ha visto salire al 2° turno di main draw partendo sempre dalle qualificazioni. Gioco solido e nello stesso tempo aggressivo quello che gli ha permesso di regolare in due frazioni il rivale francese che poco ha potuto ieri faticando ad entrare nella sfida. Oggi il 20enne allievo di Giorgio Galimberti, fresco di titolo nel Challenger di Napoli e di best ranking (75 ATP) sfiderà per entrare in tabellone principale, alle 11, un altro transalpino, Alexandre Muller, 86 ATP, superato nell’unico precedente di carriera nel 2022 sulla terra rossa di Barletta. Sfida programmata in apertura sul campo principale.
Nulla da fare invece per Flavio Cobolli, apparso piuttosto scarico, fermato in due frazioni dall’indiano Sumit Nagal che lo aveva già messo in un angolo nel Challenger di Tulln, sempre sulla terra rossa, nel 2023 in semifinale.
Esordio in main draw oggi per Lorenzo Musetti opposto a Taylor Fritz, n° 13 del seeding. Sarà il quarto match sul campo centrale, a partire dalle 11. I precedenti dicono 2-0 per l’americano che si è imposto nel 2022 a Wimbledon (1° turno) in tre set e nello stesso anno sul duro indoor in due set nei quarti di Davis Cup. Musetti dovrà superarsi e dar sfogo al suo talento mettendo da parte le paure. In gara oggi nel tabellone principale del torneo monegasco anche Struff e Baez; Bublik e Coric; Koepfer e Griekspoor. Si concluderanno anche tutti i match di qualificazione.

di redazione

Articolo offerto da SGE Società Gestioni Energetiche