AtletiNewsTornei Internazionali

A CHIASSO LISA PIGATO VINCE IN RIMONTA

All’ITF di Chiasso sono subito emozioni forti. La protagonista è l’italiana Lisa Pigato, che ha esordito con la vittoria in rimonta su Tina Nadine Smith per 5-7 6-4 6-0. Una maratona di 3 ore e 3 minuti ha intrattenuto il pubblico del Centrale del Tennis Club Chiasso nella giornata che oltre al completamento delle qualificazioni ha registrato le prime tre sfide del tabellone principale. Oltre all’azzurra Pigato vanno al secondo round dell’Axion Open la spagnola Irene Burillo Escorihuela e la maltese Francesca Curmi. Nel tabellone cadetto la svizzera ha festeggiato i successi della ticinese Katerina Tsygourova e di Fiona Ganz, che portano così a otto il numero delle giocatrici di casa nel main draw. Le italiane invece diventano due grazie alla vittoria di Martina Colmegna per 6-1 6-4 nel derby con Maria Vittoria Viviani. Nella giornata di mercoledì 17 aprile si giocheranno i restanti primi turni, grande attesa per i debutti Kayla Day, Anna Bondar e Simona Waltert.

L’Italia batte un colpo con Pigato – Al quinto torneo della sua stagione Lisa Pigato ha conquistato una vittoria incoraggiante nel suo match d’esordio all’Axion Open. L’ostica sfida con la svizzera naturalizzata australiana Tina Nadine Smith si è risolta in 3 ore e 3 minuti con lo score di  5-7 6-4 6-0: “Era una giornata con tanto vento, trovare ritmo e costanza era molto difficile. Sono molto contenta per il risultato perché ho saputo adattarmi meglio della mia avversaria e nel terzo set ho trovato sensazioni migliori”. Il quarto game del secondo set è stato lo snodo della contesa, quando Pigato ha evitato di andare sotto 3 a 1 annullando ben otto palle break: “Sono stata lì e da quel momento ho cambiato atteggiamento, mi sono sentita più libera e sono stata più aggressiva. Il 2024? Di fatto la mia vera stagione è iniziata da due settimane perché ho avuto un infortunio. Sto lavorando bene con mio padre che mi segue ed è affiancato da Martina Caregaro”. Al secondo round Pigato affronterà la maltese Francesca Curmi che ha superato per 6-3 6-4 Nikola Bartunkova. La classe 2006 ceca lo scorso anno ha raggiunto la finale di Wimbledon Junior e nonostante la sconfitta ha lasciato intravedere le potenzialità che nei prossimi anni potrebbero portarla nel circuito maggiore. Il Tennis Club Chiasso ha accolto anche l’ex 15 del mondo, capace di giocare 7 quarti di finale Slam in carriera, Kaia Kanepi. L’estone, appena rientrata da un infortunio, si è dovuta arrendere alla spagnola Irene Burillo Escorihuela per 6-0 6-3.

DA UFFICIO STAMPA TORNEO – SPORTFACE