AtletiNewsTornei Internazionali

A STOCCARDA IL DERBY E’ DELLA PAOLINI

Poca storia nel derby tricolore del primo turno del “Porsche Tennis Grand Prix” (WTA 500 – montepremi 802.237 dollari) che si sta disputando sulla terra rossa indoor della “Porsche Arena” di Stoccarda, in Germania. Jasmine Paolini, n.14 del ranking (”best”), ha infatti liquidato per 61 60, in appena tre quarti d’ora di partita, Sara Errani, n.102 WTA, promossa dalle qualificazioni, con la quale gioca il doppio. Nel suo primo impegno in stagione sul “rosso” la 28enne di Bagni di Lucca ha dimostrato la stessa continuità espressa in questo straordinario inizio di stagione illuminato dal primo trofeo da “1000” conquistato in quel di Dubai ma anche dai primi ottavi Slam raggiunti all’Australian Open.
Ho commesso davvero pochi errori in tutta la partita – ha commentato a caldo Paolini -: sono contenta per come ho giocato questo primo match perché qui si sta davvero molto bene. Non è stata una partita semplice da affrontare perché io la conosco bene e lei mi conosce bene. E’ bellissimo giocare il doppio con lei, è una grande opportunità perché posso imparare molto giocando con lei. Cosa è cambiato nel mio tennis negli ultimi mesi? Beh il servizio è migliorato sicuramente, ma la cosa più importante è credo molto di più in me stessa. Mi piace giocare in velocità ed anche guidare veloce”, ha aggiunto ridendo e strizzando l’occhio alla macchina che fa bella mostra di sé.  
Jasmine gioca ad una velocità nettamente superiore alla sua compagna di doppio e con le sue risposte aggressive mette impietosamente in evidenza i limiti al servizio di Sara, che riesce a difendersi un po’ meglio nei game in cui risponde in una giornata in cui non riesce a muoversi con la velocità che l’ha sempre contraddistinta, pagando forse la stanchezza per un turno di qualificazione durissimo vinto domenica contro la russa Kalinskaya (n.26 WTA).

dal sito www.supertennis.tv

Articolo offerto da SGE Società Gestioni Energetiche