AtletiDalle RegioniNewsPiemonteRegioniTornei Internazionali

IL PARA-STANDING TENNIS AVRA’ I SUOI MONDIALI A GIUGNO AL MONVISO SPORTING CLUB

La notizia è di quelle che fanno piacere, dal punto di vista sportivo e sociale. Il movimento del Para-Standing Tennis, ovvero di coloro che hanno disabilità ma possono giocare senza la classica carrozzina, ha infatti ottenuto il supporto ufficiale da parte dell’ITF (International Tennis Federation) per svolgere i Campionati Mondiali che andranno in scena dal 20 al 23 di giugno presso il Monviso Sporting Club di Grugliasco, centro che ha già ospitato nelle ultime due stagioni tornei dimostrativi della specialità con la partecipazione di atleti da tutto il mondo e grandi interpreti vedi lo spagnolo Ivan Corretja, fratello dell’ex numero 2 del mondo e ora commentatore televisivo, Alex. Le disabilità coinvolte sono emiplegie, amputazioni o malformazioni congenite, acondroplasici.
Il supporto da parte dell’ITF al grande appuntamento iridato è una testimonianza del lavoro svolto nell’ultimo decennio dai principali operatori del settore, tra i quali Gregory Leperdi, ex hockeista e campione paralimpico: “Sarà un momento molto importante per il nostro sport – spiega l’atleta – e la scelta della location è legata alla qualità del centro e ai feed-back positivi che abbiamo avuto nelle due precedenti edizioni dei tornei organizzati da Sportdipiù. Si attendono circa 100 atleti da 25 Nazioni in rappresentanza dei 5 Continenti. Già confermati Alex Hunt, Thalita Rodrigues, Paola Antonini e Adam Hills”. La specialità ha avuto l’opportunità di presentarsi al grande pubblico anche in occasione dell’ultima edizione degli US Open. Sono molte le realtà che si stanno avvicinando al Para-Standing Tennis. Tra queste anche Tennis Australia che ha annunciato un programma specifico per la disciplina. Anche gli sponsor si stanno avvicinando e ciò rappresenta una garanzia di sviluppo ulteriore pensando all’oggi ma soprattutto al futuro prossimo.
Nello scorso fine settimana, per lanciare l’appuntamento iridato e il prossimo “Trofeo della Mole”, internazionale di tennis in carrozzina che tornerà per il secondo anno a Torino, dopo la ripartenza del 2023 cha ha ripreso la lunga tradizione del torneo interrotta per alcune stagioni, si è svolta un’esibizione allo Sporting Dora di Corso Umbria a Torino. L’organizzazione è stata del Lions Club Torino Principe Eugenio in collaborazione con il Lions Club Torino Cittadella e il Lions Club Torino La Mole. Hanno preso parte all’evento atleti con disabilità appartenenti a diverse società, Torino, Juventus, Superabili e Milan. Per il tennis in campo in un doppio inclusivo Leperdi e Paiardi, contro Di Gioa e Franco Brino. E’ stato puro spettacolo per un Memorial, il “Reginetta e Gianfranco Grimaldi” giunto alla seconda edizione e assolutamente da ripetere e ricordare.

di redazione

Articolo offerto da www.monvisosportingclub.it