AtletiNewsTornei Internazionali

QUATTRO AZZURRE A MADRID IN MAIN DRAW. PAOLINI AL BEST RANKING DI N° 13 WTA

Sono quattro le azzurre ai nastri di partenza del “Mutua Madrid Open”, WTA 1000 dotato di un montepremi di 8.770.480 euro che si disputa sulla terra rossa della Caja Magica di Madrid, in Spagna (combined con un Masters 1000 Atp). Poco fortunata Martina Trevisan, n.76 del ranking (lo scorso anno alla Caja Magica ha sfiorato l’impresa contro Pegula negli ottavi), che affronta al primo turno la statunitense Sloane Stephens, n.33 WTA, che ha appena vinto a Rouen il suo ottavo titolo in carriera. Tra la 30enne mancina di Firenze e la 31enne di Plantation, Florida, non ci sono precedenti. La vincente di questo match troverà al secondo turno la belga Elise Mertens, n.30 WTA e 28esima testa di serie. Lucia Bronzetti, n.46 WTA, è stata invece sorteggiata contro una giocatrice proveniente dalle qualificazioni: in caso di vittoria avrebbe poi al secondo turno la kazaka Elena Rybakina, n.4 del ranking e quarta favorita del seeding, la tennista più vincente di questo 2024, reduce dal terzo titolo stagionale (l’ottavo in carriera) conquistato a Stoccarda.
Per Elisabetta Cocciaretto, n.54 WTA, primo impegno contro la polacca Magda Linette, n.48 del ranking, finalista a Rouen. La 23enne di Fermo si è aggiudicata in tre set l’unico confronto precedente con la 32enne di Poznan, disputato in finale nel WTA 125 di Tampico (cemento) nel 2022.
Chi vince questo match sarà l’avversaria d’esordio per la bielorussa Aryna Sabalenka, n.2 WTA e seconda favorita del torneo nonché campionessa in carica (12 mesi fa ha sconfitto Swiatek in finale). La 25enne di Minsk ha trionfato anche nel 2021 (battendo Barty).
Infine ingresso in gara direttamente al secondo turno per Jasmine Paolini, n.13 del ranking (nuovo “best” dopo i quarti a Stoccarda) e 12 del seeding: la 28enne di Castelnuovo di Garfagnana – inserita nella parte bassa del tabellone, quella presieduta da Sabalenka – attende la vincente della sfida tra la cinese Zhu Lin, n.57 WTA, e Victoria Jimenez Kasintseva di Andorra, n.335 del ranking, in tabellone grazie ad una wild card.
Per “Jas” ipotetico terzo turno contro la francese Garcia (n.21), semifinalista a Rouen, ottavi contro la ceca Vondrousova (n.7), semifinalista a Stoccarda, e quarti contro Sabalenka (n.2).
Nelle qualificazioni è in gara Sara Errani, che a Madrid vanta la semifinale del 2013 (fermata da Serena Williams): la 36enne di Massa Lombarda, n.100 WTA e 20esima testa di serie delle quali”, è stata sorteggiata al primo turno – lunedì – contro l’argentina Julia Riera, n.94 del ranking, “best” dopo il successo nell’ITF da 75mila dollari di Chiasso. Tra la romagnola e la 21enne di Pergamino non ci sono precedenti.
La vincente di questo match si giocherà poi l’ingresso nel main draw con quella della sfida tra la francese Oceane Dodin, n.74 WTA e quinta testa di serie, e la spagnola Leyre Romero Gormaz, n.300 del ranking, in tabellone con una wild card.

di redazione

Articolo offerto da www.coutrycuneo.it