AtletiNewsTornei Internazionali

ERRANI QUALIFICATA A MADRID. OGGI TROVA LA WOZNIACKI. ESORDIO ANCHE PER DARDERI, TREVISAN, COCCIARETTO E BRONZETTI

La prima giornata di main draw nel WTA 1000 di Madrid ha visto subito cadere le sorelle Fruhvirtova, forse troppo frettolosamente paragonate alle sorelle Williams. La 17enne Brenda ha ceduto all’esperta mancina olandese Arantxa Rus, mentre la 18enne Linda ha lasciato strada alla 33enne Irina Camelia Begu, che rientrava alle gare dopo un’assenza di oltre sei mesi per infortunio. Non è seconda a nessuna in quanto ad esperienza la 36enne Tatjana Maria che al termine di una gran lotta ha avuto la meglio al tie-break del set decisivo sull’americana Stearns. Sorpresa relativa, sempre in tabellone principale, quella della vittoria di Nadia Podoroska, 27enne argentina, sulla pari età ceca Katerina Siniakova, n° 40 WTA in singolare e 13 in doppio. La sudamericana è andata a segno in due set grazie alla regolarità del proprio tennis. Ha sorpreso in positivo anche la 18enne filippina Alexandra Eala che a dispetto della classifica di n° 170 del mondo si è imposta in tre set alla 34enne ucraina Lesia Tsurenko.
Ieri erano in programma anche i match decisivi delle qualificazioni. In campo maschile si è fermato Giulio Zeppieri, ultimo azzurro rimasto in gara, per mano dello specialista argentino Facundo Bagnis. Il romano ha provato a rientrare nel match alla fine del secondo set ma non è riuscito a trasformare le occasioni avute per risalire sul 5-5. Stop anche per Dominic Thiem, ormai destinato a gravitare attorno alla 100esima piazza mondiale. L’ex n° 3 del mondo e campione Slam agli US Open 2020 si è arreso al potente Kokkinakis che gli ha concesso solo quattro game. Nel derby spagnolo tra Ramos Vinolas e Bautista Agut è stato il primo ad imporsi bloccandone per ora il tentativo di ritorno su posizioni più consone a quelle toccate in carriera (ex numero 9 del mondo).
Nel tabellone preliminare femminile ottima prova di Sara Errani che ha preso per stanchezza, lei quasi 37enne, la 22enne iberica Leyre Romero Gormaz. La romagnola è venuta fuori alla distanza come testimonia il 6-1 inflitto alla rivale nel set decisivo. Tra le qualificate anche la serba Olga Danilovic, che ha stoppato con un doppio 6-4 la tedesca Niemeier.
Oggi primi match di main draw anche al maschile. Debutta Darderi contro il 37enne francese Monfils. Nel tabellone femminile in gara Martina Trevisan, opposta all’americana Sloane Stephens, tornata alla vittoria nel 250 WTA di Rouen domenica scorsa; Sara Errani troverà invece l’ex n° 1 del mondo Caroline Wozniacki; per Lucia Bronzetti c’è la francese Gracheva, mentre Elisabetta Cocciaretto esordirà contro la polacca Magda Linette.

di redazione

Articolo offerto da www.terramiaitalia.org