AtletiDalle RegioniNewsRegioniSardegnaTornei Internazionali

NEL SUPERCHALLENGER DI CAGLIARI CI SARA’ ANCHE TIAFOE

Il colpo è arrivato a poche ore dal sorteggio dei tabelloni, in una domenica destinata agli ultimi ritocchi e ai primi allenamenti dei protagonisti: al via della seconda edizione del Sardegna Open del Tennis Club Cagliari, evento premium della categoria ATP Challenger 175 dotato di 205.000 euro di montepremi, ci sarà anche lo statunitense Frances Tiafoe, n.21 del mondo ma già top-10 meno di un anno fa. Un giocatore dal nome altisonante e dalla spiccata personalità in campo e fuori, che nobilita ulteriormente un tabellone principale degno degli eventi di categoria superiore, con quindici top-100 al via sulla terra battuta di Monte Urpinu. Tiafoe, 26 anni, vincitore in carriera di tre titoli Atp e semifinalista Slam nel 2022 allo Us Open, ha chiesto e ottenuto una wild card e ha così sottratto la prima testa di serie a Lorenzo Musetti, arrivato con largo anticipo (debutterà giovedì, come tutti i primi 4 favoriti) e subito in campo ad allenarsi sul Centrale nel tardo pomeriggio di domenica. In Sardegna, il giocatore di Carrara ritroverà Lorenzo Sonego, compagno nella nazionale azzurra capace lo scorso anno a Malaga di conquistare la Coppa Davis. Proprio la mitica Insalatiera è a Cagliari, esposta per l’intera settimana come parte del “Trophy Tour” promosso dalla FITP, che l’ha già portata in numerose città d’Italia. Non poteva mancare il Tennis Club, che dell’Italdavis è uno dei portafortuna (sei sfide della nazionale a Monte Urpinu fra 1968 e 2020, altrettanti successi azzurri). A differenza di Musetti, Sonego – che a Monte Urpinu ha vinto uno dei suoi tre titoli Atp, nel 2021 – sarà in campo dal primo turno, spalmato fra martedì (5 incontri) e mercoledì (7 incontri). Per il torinese, numero 5 del seeding, debutto contro lo statunitense Alex Michelsen.
Per l’Italia, ammessi direttamente nel tabellone principale anche un giocatore in grande forma come Luciano Darderi (ottava testa di serie, sfida l’argentino Thiago Tirante) e l’altro ex top-10 in gara al Sardegna Open, Fabio Fognini. Per il ligure, a lungo trascinatore del tennis azzurro, sfida subito intensa contro un ottimo giocatore quale l’argentino Federico Coria, fratello minore dell’ex numero 3 del mondo Guillermo. Il vincitore sarà il primo avversario di Tiafoe. Hanno ricevuto una wild card, invece, il laziale Giulio Zeppieri, miglior azzurro nella scorsa edizione del Sardegna Open (si spinse ai quarti di finale), e il toscano Francesco Maestrelli. Per il primo c’è al primo turno l’ungherese Marton Fucsovics, per il secondo il portoghese Nuno Borges. In attesa del main draw, al Tc Cagliari lunedì alle 10 scattano le qualificazioni, con 16 giocatori in gara per gli ultimi 4 posti disponibili. In casa Italia occhi puntati su Andrea Pellegrino, Francesco Passaro e Marco Cecchinato, ex semifinalista al Roland Garros e già capace di una finale Atp in Sardegna. Presenti anche Francesco Ferrari, Samuele Pieri (avversario di Pellegrino in un derby) e Federico Salomone, vincitore del torneo Open – riservato ai tesserati dei circoli della Sardegna – che metteva in palio l’opportunità di giocare in mezzo ai grandi. Due gli incontri da vincere per accedere al tabellone principale. Ulteriori informazioni sul sito www.sardegnaopen.com e sulla pagina Instagram @sardegnaopen.

DA UFFICIO STAMPA TORNEO (foto Sposito)

Articolo offerto da PROMOZIONI GESTIONALI s.r.l.