AtletiDalle RegioniNewsRegioniSardegnaTornei Internazionali

A CAGLIARI VINCE DARDERI, PRIMA DELLA PIOGGIA

I primi mesi del 2024 hanno dato una decisa svolta alla carriera di Luciano Darderi. A febbraio il tennista classe 2002, numero 60 del ranking mondiale, ha vinto a Cordoba il suo primo titolo Atp, poi ha ribadito di avere il tennis per stare a tempo pieno nel circuito maggiore e ora cerca gloria anche sulla terra battuta del Tennis Club Cagliari. Era il primo italiano in gara nel main draw del Sardegna Open, evento premium della categoria ATP Challenger 175 dotato di 205.000 euro di montepremi, e all’esordio ha colto un bel successo contro l’argentino Thiago Agustin Tirante, imponendosi in rimonta al termine di una battaglia di grande intensità. Di fronte al nutrito pubblico del Centrale è finita 3-6 6-3 6-4, con Darderi capace di emergere alla distanza e far pesare la sua superiorità nel finale. Un primo allungo sul 4-2 del terzo set non è stato sufficiente, ma dal 4-4 l’azzurro è stato perfetto: prima ha tenuto a zero il proprio turno di servizio e poi non ha più sbagliato, spingendo il rivale all’errore che gli ha regalato il successo, appena prima che un potente acquazzone obbligasse alla sospensione – e poi al rinvio a mercoledì – della rimanente parte del programma. Giovedì per Darderi, letteralmente assalito al termine dell’incontro da ragazzini a caccia di foto e autografi, ci sarà uno fra il giapponese Daniel e l’argentino Ugo Carabelli. A Monte Urpinu ha conquistato il secondo round anche il nipponico Yoshihito Nishioka, determinato a migliorare la prestazione incolore di dodici mesi fa, quando da favorito numero uno salutò il torneo all’esordio. Ha già fatto meglio quest’anno, battendo senza grandi difficoltà il peruviano Juan Pablo Varillas (6-2 6-4).

Nel martedì del Sardegna Open sono anche terminate le qualificazioni, senza soddisfazioni per i tennisti italiani impegnati nel turno decisivo. Erano in tre e si sono arresi tutti, portando negli spogliatoi non pochi rimpianti. In particolare Andrea Pellegrino e Francesco Passaro: il primo ha condotto per 6-1 4-2 contro l’argentino (tesserato al Tc Cagliari) Juan Manuel Cerundolo, prima di perdere nove game di fila e di lì a poco anche l’incontro. Mentre Passaro pareva aver ribaltato la sfida contro l’olandese Jesper De Jong quando si è portato sul 4-1 nel terzo set, con due break di vantaggio. Ma il rivale ha risalito la corrente e l’ha punito al tie-break, spuntandola per 6-3 6-7 7-6. In tre set pure la sconfitta di Cecchinato, battuto per 7-5 3-6 6-4 dal giapponese Shintaro Mochizuki. Nel main draw anche il canadese Gabriel Diallo, prossimo avversario di Cerundolo in una sfida che deciderà il primo sfidante a Cagliari di Lorenzo Musetti (in campo giovedì). La cancellazione degli ultimi due incontri di singolare di giornata regalerà un mercoledì – coi biglietti già esauriti – ancora più ricco, grazie alla bellezza di 15 incontri. Si parte alle 11 e il clou sarà sul Centrale da metà pomeriggio, quando toccherà prima a Fabio Fognini (contro Federico Coria) e poi a Lorenzo Sonego, che inizierà la caccia al suo secondo titolo al Tc Cagliari contro lo statunitense Alex Michelsen. Ulteriori informazioni sul sito www.sardegnaopen.com e sulla pagina Instagram @sardegnaopen.

DA UFFICIO STAMPA TORNEO (FOTO Lawrence /ATP)
RISULTATI
Singolare. Primo turno: Yoshihito Nishioka (Jpn) b. Juan Pablo Varillas (Per) 6-2 6-4, Luciano Darderi (Ita) b. Thiago Agustin Tirante (Arg) 3-6 6-3 6-4.
Doppio. Primo turno: Erler/Miedler (Aut/Aut) b. Oswald/Romboli (Aut/Bra) 6-2 6-4, Albot/Pellegrino (Mda/Ita) b. Coria/Ugo Carabelli (Arg/Arg) 6-4 5-7 10/6, Arias/Zeballos (Bol/Bol) b. Dellien/Galan (Bol/Col) 6-4 6-2.
Qualificazioni. Turno decisivo: Gabriel Diallo (Can) b. Hugo Dellien (Bol) 7-5 6-2, Jesper De Jong (Ned) b. Francesco Passaro (Ita) 6-3 6-7 7-6, Shintaro Mochizuki (Jpn) b. Marco Cecchinato (Ita) 7-5 3-6 6-4, Juan Manuel Cerundolo (Arg) b. Andrea Pellegrino (Ita) 1-6 6-4 6-1.