AtletiCus TorinoNewsTornei Nazionali

VERSO I CNU IN MOLISE DAL 18 AL 26 MAGGIO

Ritornano i Campionati Nazionali Universitari primaverili che quest’anno si svolgeranno in Molise dal 18 al 26 maggio 2024. Giunti alla 77esima edizione, come ogni anno, i migliori studenti-atleti d’Italia competeranno in molteplici discipline sportive presso gli impianti sportivi dell’Ateneo e di alcuni Comuni limitrofi. L’organizzazione è stata affidata all’Università degli Studi del Molise ed al CUS Molise sotto l’egida della FederCUSI.

Il team torinese prenderà parte all’evento con una delegazione formata da oltre 140 rappresentanti tra atlete e atletitecnici e dirigenti accompagnatori.

La delegazione torinese è stata presentata ieri ufficialmente presso l’impianto universitario di via Panetti 30. Presenti autorità accademiche e istituzionali tra cui il Presidente del CUS Torino Riccardo D’Elicio, il Vice Rettore per il Welfare, la Sostenibilità e lo Sport dell’Università di Torino Alberto Rainoldi, il Vice Rettore per la Società, la Comunità e per l’Attuazione del programma del Politecnico di Torino Stefano Sacchi, il Direttore Generale dell’Università di Torino Andrea Silvestri, il Delegato del Coni Point di Torino Luigi Casale, il Vice Presidente della FIP Piemonte Rudi Cena ed il Presidente del comitato regionale di Taekwondo Edoardo Greco.


Le parole del Presidente Riccardo D’Elicio: “I CNU sono un momento molto importante per lo sport universitario torinese. Ogni anno portiamo una delegazione molto numerosa che rappresenta l’eccellenza del nostro movimento, composta dai migliori studenti-atleti dei nostri Atenei. Questo gruppo, sono sicuro, darà il meglio per conquistare il maggior numero di medaglie e sarà un altro grande momento per lo sport universitario torinese e nazionale. Un’anticipazione: il CUS Torino ha avuto l’autorizzazione a procedere dalla Città, dalla Regione, dall’Università e dal Politecnico per la candidatura di Torino per i CNU nel 2027. L’obiettivo è far crescere sempre più il progetto Torino Città Universitaria”.  

Come ha appena detto il Presidente D’Elicio, lo sport è un formidabile fattore di inclusione sociale, ma crea anche un terreno e offre un modello per la convivenza pacifica tra popoli, tanto più importante in tempi come quelli che viviamo, di divisioni e di guerre – dichiara il Vice Rettore del Politecnico Stefano Sacchi – Voi giovani studenti-atleti siete un modello, nel vostro sforzo di conciliare attività sportiva agonistica con lo studio, con risultati eccellenti. Come istituzioni universitarie, dobbiamo fornirvi supporto istituzionale e materiale, facilitando i percorsi di Dual Career e tutto ciò che vi può agevolare. Su questo la nuova Governance del Politecnico di Torino, che rappresento perché lo sport ricade nelle mie deleghe, è determinata nel voler oliare questi meccanismi così da facilitare carriere ed esperienze come le vostre, sempre più centrali per il nostro Ateneo. Noi faremo il nostro, certi che voi continuerete a darci grandi soddisfazioni, a cominciare dai Campionati Nazionali Universitari a Campobasso. Fatevi valere!”

L’intervento del Vice Rettore Alberto Rainoldi: “Anche quest’anno i nostri studenti/atleti migliori parteciperanno ai Campionati Universitari Nazionali. In occasioni come queste appare evidente e particolarmente efficace l’impegno di Unito per facilitare il percorso dei suoi studenti in Dual Career. Oltre ai risultati finali, al numero di medaglie che porteranno a casa, il traguardo più importante sarà dato dall’esperienza che questi due percorsi paralleli (studio e sport agonistico) offrirà alla costruzione di ciascuno di loro, come donna e come uomo”.

Gli atleti torinesi saranno impegnati in diverse discipline: taekwondo (M-F), judo (M-F), lotta (M-F), tennis (M-F), pallavolo (M), calcio a 5 (M), pallacanestro (M), rugby a 7 (M), tennistavolo (M-F), scherma (M-F), atletica leggera (M-F), karate (M-F).

DA UFFICIO STAMPA CUS TORINO (FOTO MARIO SOFIA)

Articolo offerto da www.custorino.it