AtletiEmilia RomagnaNewsRegioniTornei Nazionali

A PARMA VINCE LA TOMLJANOVIC, PERDE LUCIA BRONZETTI

Parma, 13 maggio 2024 – Si sono aperte le danze del Parma Ladies Open presented by Iren. Il WTA 125 emiliano organizzato da MEF Tennis Events e Tennis Club Parma ha visto concludersi gli incontri delle qualificazioni e le prime sfide del tabellone principale, con la wild card Ajla Tomljanovic subito protagonista sul Campo Centrale. L’australiana, al rientro in competizioni ufficiali dopo uno stop per un’operazione chirurgica, ha rimontato un set di svantaggio contro Nuria Brancaccio e portato a casa la contesa per 3-6 6-3 6-1. La sorpresa di giornata è arrivata da Zeynep Sonmez: la tennista turca ha sconfitto Lucia Bronzetti in due parziali (6-0 6-4) per assicurarsi la prima vittoria contro una Top 50 in carriera. Nelle qualificazioni, non ce l’ha fatta Lisa Pigato, costretta al ritiro a causa di un’influenza dopo aver perso il primo parziale (6-1) contro Susan Bandecchi. Si qualifica al tabellone principale Martina Colmegna: la wild card del tabellone cadetto ha rimontato e sconfitto Anna Siskova per 0-6 6-4 7-6(4).
Tomljanovic soffre ma c’è – Un inizio problematico aveva gettato un velo di incertezza sul ritorno in campo di Ajla Tomljanovic. L’australiana, ex n.32 della classifica WTA, si è ritrovata sotto di un set nel debutto a Parma contro Nuria Brancaccio, capace di impensierirla nella prima ora di gioco. Poi la reazione e la rimonta, con sprazzi di ottimo tennis e tanti applausi dal pubblico presente sugli spalti Campo Centrale del Tennis Club Parma: “Posso dire che nel primo parziale Nuria mi ha sorpresa; sono partita un po’ a rilento ed è normale dopo diversi mesi di stop, ma lei ha meritato di portarsi in vantaggio. Per fortuna sono riuscita a prendere in mano la partita, è stato emozionante tornare a giocare e vincere”. Nota al grande pubblico anche per la partecipazione alla serie Netflix ‘Break Point’, Tomljanovic è allenata da Robert Lindstedt, ex n.3 del mondo di doppio e vincitore degli Australian Open in questa specialità. “Per il doppio è stato abbastanza inutile perché ho vinto una sola partita – ha spiegato ridendo Tomljanovic –. Scherzi a parte, lavoriamo insieme da un po’ e ci stiamo trovando molto bene, la sua esperienza e le sue qualità da allenatore possono essere molto utili per me”. Prima dell’inizio del torneo aveva espresso il desiderio di tornare in campo e mangiare del buon cibo. Realizzata la prima di queste due cose, non resta che pensare alla cena tutta italiana: “Probabilmente stasera mi godrò un bel piatto di pasta, ma magari ruberò anche un pezzo di pizza dal mio allenatore”. Tomljanovic attende al secondo turno Renata Zarazua, vincitrice del match contro la testa di serie numero sette Viktorija Golubic per 6-1 6-2.
Colmegna vince in rimonta, Sonmez elimina Bronzetti – Il tabellone principale del Parma Ladies Open presented by Iren si è arricchito di un’altra tennista italiana. La wild card Martina Colmegna è stata protagonista di una grande rimonta contro la ceca Anna Siskova. Dopo aver perso il primo set, l’attuale n.395 WTA ha strappato l’accesso al main draw vincendo 0-6 6-4 7-6(4), per lei ora ci sarà la campionessa del torneo nel 2022 Mayar Sherif. Zeynep Sonmez ha invece sorpreso Lucia Bronzetti sul Campo Centrale: la tennista turca, attuale n.163 del ranking, ha trovato la prima vittoria in carriera contro un Top 50 sconfiggendo la riminese per 6-0 6-4. “Sono contentissima per questa vittoria – ha raccontato Sonmez –. Pochi giorni fa avevo avuto un’opportunità simile per una vittoria di spessore, ma non l’ho sfruttata. Devo ringraziare il mio team per il costante supporto, senza di loro non sarebbe lo stesso”. Non ce l’hanno fatta le altre wild card Lisa Pigato ed Elena Bocchi: la prima è stata costretta al ritiro dopo il primo set contro Susan Bandecchi a causa dell’influenza, mentre la tennista del Tennis Club Parma è stata sconfitta da Anastasiya Soboleva per 6-3 6-0. Avanza nel tabellone principale la finalista dello scorso anno Anna Schmiedlova: la tennista slovacca, quarta testa di serie, ha regolato in un’ora e quarantasei minuti l’ungherese Dalma Galfi per 6-3 7-6(5). Oggi il turno delle altre italiane: Lucrezia Stefanini affronterà Emiliana Arango, mentre per Martina Trevisan ci sarà Kamilla Rachimova.

da ufficio stampa torneo – Sporface (foto Morabito)

Articolo offerto da www.terramiaitalia.org

1° turno

Ajla Tomljanovic (WC) b. Nuria Brancaccio (WC) 3-6 6-3 6-1

Anna Schmiedlova (4) b. Dalma Galfi 6-3 7-6(5)

Renata Zarazua b. Viktorija Golubic (7) 6-1 6-2

Zeynep Sonmez b. Lucia Bronzetti (2) 6-0 6-4

Turno finale qualificazioni

Jesika Maleckova b. Conny Perrin 6-3 6-0

Anastasiya Soboleva b. Elena Bocchi 6-3 6-0

Susan Bandecchi b. Lisa Pigato (WC) 6-1 rit.

Martina Colmegna (WC) b. Anna Siskova (4) 0-6 6-4 7-6(4)