AtletiNewsTornei Internazionali

ARNALDI E MUSETTI, AVANTI TUTTA A PARIGI

Bravo Matteo Arnaldi. Non era semplice questo primo turno contro la giovane speranza di casa Arthur Fils, vinto dall’italiano 3-1 col punteggio di 63 46 64 62 in poco meno di tre ore di gioco. C’erano i precedenti, ben tre, a dar fiducia a un pronostico giustificato da un ranking che seppur timidamente vedeva i rivali divisi da appena tre posizioni. In campo si è potuto apprezzare anche altro. E la pioggia, che ha costretto a interrompere le operazioni al termine del primo set, ha avuto l’effetto di macchiare solo provvisoriamente gioco e strategia messi in campo dal sanremese, costandogli il set ceduto a Fils: “Una bella vittoria – ha detto il sanremese – contro un avversario che ogni volta entra in campo più agguerrito per cercare di invertire la tendenza”.
Riordinate le idee e ripreso il filo del suo gioco, Arnaldi è infine riuscito a concludere una prestazione costante e senza troppe sbavature, distante dall’optimum e da una condizione che si spera, ora, possa raggiungere nel corso del torneo, ma sufficiente per scrollarsi di dosso le resistenze del giovane transalpino, talentuoso sì, ma ancora una volta apparso a disagio quando c’è stato da accettare il copione di un match intestati a fatica e pazienza. Prossimo avversario per Arnaldi sarà un altro francese, Muller, giustiziere di Nardi al 1° turno: “Non ho visto il suo match con Nardi ma lo conosco e so cosa aspettarmi da lui. Sta giocando bene e lo ha dimostrato sia a Roma sia qui. E’ un altro francese quindi so che non sarà facile ma mi sento bene ed entrerò in campo con fiducia”.
Buon ingresso nel torneo anche per Lorenzo Musetti che in 2 ore e 25 minuti ha neutralizzato il colombiano Galan, confermando i due precedenti vittoriosi. Non sono mancate le magie nel tennis del carrarino, che avanti di un break nel terzo set, dopo aver conquistato i primi due, l’ha restituito ma sul 6-5 ha chiuso le ostilità con un game nel quale ha incastonato una perla. Galan a rete e autore di una volée stoppata di rovescio che pareva punto fatto. Scatto in avanti di Lorenzo che non solo ci è arrivato ma ha messo con la mano un diritto accompagnato di rara bellezza. E’ stato il punto del 30-0 per l’azzurro che ha sigillato il confronto poco dopo. Attende al 2° turno il vincente di Monfils – Seyboth Wild.

di redazione

Articolo offerto da www.villafortetennis.com