AtletiNewsTornei Internazionali

AD HALLE BERRETTINI KO, SINNER FA UN’ALTRA PIROETTA E VINCE IN TRE SET

Ci ha preso gusto a dare spettacolo Jannik Sinner, a scatenare il pubblico con prodezze da “erbivoro puro”. Pur concedendo un set, il numero uno del mondo ha centrato l’ingresso nei quarti di finale del “Terra Wortmann Open” (ATP 500 – 2.255.655 euro) di scena sui campi in erba della “Owl Arena” (il Centrale è dotato di tetto retrattile) di Halle, in Germania.
Il 22enne di Sesto Pusteria, numero uno del mondo, dopo la vittoria in rimonta dell’esordio sull’olandese Griekspoor, n.27 ATP, ha battuto per 64 67(4) 63, dopo poco più di due ore e un quarto di lotta, l’ungherese Fabian Marozsan, n.45 ATP, centrando per il secondo anno di fila un posto tra i migliori otto sui prati tedeschi (nel 2023 fu poi costretto al ritiro contro Bublik). Per Jannik è la 35esima vittoria di questo 2024 a fronte di sole 3 sconfitte (gli unici capaci di battere l’altoatesino sono stati Alcaraz, in semifinale sia ad Indian Wells che a Parigi, e Tsitsipas, in “semi” a Monte-Carlo).
Sinner, che ha messo a segno 12 ace (e 2 doppi falli), ha messo a referto 37 vincenti a fronte di 30 gratuiti (24 contro 23 il bilancio del suo avversario). La nota dolente è rappresentata dalle palle-break sfruttate: l’azzurro ne ha convertite solo 4 su 15, il magiaro 2 su 2.
Oggi nei quarti (terzo match dalle 12) Sinner troverà dall’altra parre della rete il tedesco Jan-Lennard Struff, n.41 ATP (mercoledì aveva annullato un match-point a Luciano Darderi, n.34 ATP), che ha eliminato per 64 64 il greco Stefanos Tsitsipas, n.11 del ranking e sesto favorito del seeding. Jannik ha vinto in due set entrambe le sfide precedenti con il 34enne di Warstein, disputate al terzo turno del Masters 1000 di Indian Wells (cemento) e negli ottavi di quello di Monte-Carlo (terra) sempre quest’anno.
Matteo Berrettini è stato invece eliminato negli ottavi di finale del Terra Wortmann Open, l’ATP 500 di Halle, sconfitto in tre set dall’americano Marcus Giron col punteggio di 36 64 63. Un successo con cui l’americano è riuscito a bissare il successo ottenuto contro l’italiano nell’unico precedente giocato e risalente al Masters 1000 di Bercy del 2020 e ad eguagliare così i suoi due migliori piazzamenti su erba ottenuti proprio ad Halle nel 2021 (sconfitta contro Auger-Aliassime) e a Maiorca nel 2022 (battuto da Stefanos Tsitsipas). 

di redazione e sito www.supertennis.tv

Articolo offerto da www.terramiaitalia.org