AtletiNewsTornei Internazionali

SINNER INSAZIABILE. VINCE AD HALLE E PENSA GIA’ A WIMBLEDON

Primo titolo sull’erba, quattordicesimo trofeo conquistato in carriera. Halle è un’altra tappa del percorso di Jannik Sinner, che ha vinto con un doppio 7-6 contro Hubert Hurkacz, verso la grandezza assoluta, ottavo numero uno della storia capace di vincere un titolo nel primo torneo giocato con lo scettro mondiale in mano (prima di lui Connors, Borg, Wilander, Edberg, Sampras Djokovic e Murray). “E’ stata una sfida durissima, sapevo che avrei dovuto servire molto bene – ha commentato a caldo l’azzurro -: magari ti capitano due punti importanti per decidere il set ed ho cercato di giocarli al meglio. E’ una bella sensazione vincere il primo torneo sull’erba”. La chiave del match è stata la grande costanza alla battuta: “Ho servito bene quando era molto importante, come nei tie-break. Ed ho giocato anche delle buone seconde, quando poteva fare la differenza”. E adesso Wimbledon: “Non vedo l’ora. Lo scorso anno ho giocato bene raggiungendo le semifinali, vediamo come andrà stavolta. Sicuramente avrò più fiducia su questa superficie anche se c’è qualche piccola differenza tra qui e Wimbledon però adesso avrò una settimana per prepararmi e spero di riuscire a giocare un buon torneo”.
Prima di tutto congratulazioni a te ‘Hubi’: tu ed il tuo team state lavorando benissimo e sono molto felice per te visto che siamo grandi amici – ha detto Jannik durante la cerimonia di premiazione -. E’ bellissimo condividere il campo con te sia come compagno di doppio che come avversario”. Poi rivolgendosi al suo team, in parte in vacanza, sottolinea: “Grazie a voi che mi spingete ogni giorno a lavorare e a crescere. Ringrazio la mia famiglia e il mio papà che è arrivato apposta per la finale, e tutte le persone che mi sono vicine. La mia ragazza, Anna (Kalinskaya; ndr) ha perso oggi la finale a Berlino con cinque match-point, ma anche lei ha avuto una bellissima settimana”. E sì perché è sfumata proprio di un soffio la terza “doppietta tra fidanzati” della stagione dopo le due messe a segno da Alex De Minaur-Katie Boulter. Sarà per la prossima volta…

dal sito www.supertennis.tv

Articolo offerto da SGE Società Gestioni Energetiche