AtletiMoliseNewsRegioniTornei Nazionali

IL VILLAFORTE MANTIENE LA B2 MASCHILE

Come sempre un campionato è pieno di variabili e i dettagli possono fare la differenza, nel bene e nel male. Si chiamano infortuni, match persi che avrebbero potuto essere vittorie, variabili dell’ultima ora. Non per accampare scuse ma per rimanere ancorati alla realtà. Fino all’ultima giornata della “regular season” il Villaforte Tennis di San Salvatore Monferrato è stato in corsa per i play-off ma alla fine ha dovuto rifugiarsi nella doppia sfida play-out per rimanere in categoria. Ostacolo non facile quello da battere rappresentato dal CT Vicenza. Il testa a testa di ritorno, dopo il 3-3 dell’andata, si è disputato domenica scorsa sui campi del circolo monferrino, sempre più degni di un club di altissimo livello. La lotta è stata accesa fin dai match di singolare e non si era messa nel migliore dei modi, con i piemontesi sotto 0-2 in virtù delle sconfitte di Riccardo Baldi e Francesco Burzi. Baldi ha dovuto alzare bandiera bianca contro Riccardo Campagnola, sullo score di 6-4 7-5; Burzi ha dovuto fare altrettanto contro Mattia Cappellari, a segno con un doppio 6-3. La riscossa dei monferrini è stata veemente ed è partita dal successo targato Juan Pablo Paz, punto di forza del Villaforte che si è imposto 6-2 6-1 su Andrea Martellato. Iniezione di fiducia anche per l’esperto Matteo Volante che ha stoppato la corsa di Giovanni Manfrini per 6-4 6-3. Decisivi dunque i doppi che sono andati Paz e Volante (6-4 6-2 su Lago e Campagnola) e al tandem Baldi e Burzi, che ha sconfitto al termine di un match sempre in equilibrio (7-5 7-6) Martellato e Manfrini. Scampato il pericolo già si pensa al prossimo anno: “L’obiettivo – ha sottolineato Mauro Passalacqua, presidente del Villaforte Tennis – è risalire in B1 il prossimo anno e lotteremo per farlo”.

di redazione

Articolo offerto da www.villafortetennis.com